Un Semplice Esercizio per Entrare in Alfa e Rilassarsi



Il cervello è una macchina potentissima e per poterlo utilizzarle al meglio, dobbiamo cercare di capire almeno a grandi linee come funziona durante i vari momenti della giornata, notte compresa. 
Faremo quindi in questo articolo una breve introduzione alle onde cerebrali che sarebbero quelle che vengono misurate normalmente attraverso l'elettroencefalogramma. Queste onde a seconda della loro frequenza, ci dicono in che stato è il nostro cervello, è importante conoscerle per poter modificare lo “stato mentale” a nostro vantaggio.

I 4 stati del cervello


  • Beta: In questo stato manteniamo una stabilità psicofisica. Lo stato Beta è lo stato "normale" di veglia nel quale abbiamo la percezione dello spazio e del tempo attraverso i cinque sensi (udito, vista, olfatto, tatto e gusto). Lo stato Beta ci consente di vivere nel mondo reale interagendo con esso e con gli altri attraverso le nostre azioni.
  • Alfa: Lo stato Alfa, è meglio conosciuto come  lo stato di rilassamento, meditazione e benessere psicofisico in cui,  a differenza dello stato Beta, non esiste la percezione dello spazio e del tempo.


  • Theta: Possiamo "entrare" in theta quando siamo in uno stato profondo e interiore di coscienza che possiamo ottenere per esempio con la meditazione profonda unita al rilassamento oppure al sonno.


  • Delta: Infine, lo stato Delta, è associato all'incoscienza o al sonno profondo e all'assenza di attività mentale.....come se fosse...il vuoto!

I benefici dello stato Alfa


Adesso ci concentriamo sullo stato Alfa. Lo stato Alfa è molto importante perchè e' spesso associato al nostro mondo interiore e spirituale.

Questo stato sviluppa il nostro pensiero intuitivo, la creatività, l'introspezione, la (ri)programmazione mentale e, come abbiamo detto prima, il miglioramento delle nostre facoltà psichiche. Lo stato Alfa si può usare anche per studiare meglio.

In questo articolo useremo lo stato Alfa rilassare la mente.

Possiamo distinguere due modalità dello stato Alfa: uno stato nel quale abbiamo il controllo cosciente e nel quale possiamo fare meditazione (creativa per esempio) per meglio usare le nostre esperienze psichiche; l'altro invece è quello cosiddetto "stato ipnotico" in cui siamo in balìa delle suggestioni esterne come per esempio quando passivamente guardiamo la Tv, ascoltiamo la radio, usiamo il pc, ci aggiriamo tra gli scaffali del supermercato per fare la spesa ecc.

Esercizio per entrare in Alfa

Non è molto difficile entrare volutamente in uno stato Alfa, ovviamente come ogni cosa è questione di abitudine, ma ripetendo spesso questo semplice esercizio potrai entrare in Alfa ogni volta che senti il bisogno di rilassarti.
Prima di tutto spegni il telefono e scegli un posto tranquillo dove sai nessuno ti disturberà per circa una mezz'oretta. Siediti su una poltrona comoda, un divano o stenditi sul letto (cerca di non fare questo esercizio quando sei stanco o la sera troppo tardi altrimenti rischi di addormentarti!).  

Possiamo ora iniziare:

1) Chiudi lentamente gli occhi appena ti senti pronto 

2) Comincia a fare dei respiri lunghi e profondi 

3) Inspira per 4-5 secondi, trattieni l'aria per un paio di secondi e poi espira per altri 3-4 secondi (all'inizio sarà un po' "strano" ma questo è perchè non siamo abituati a concentrarci sul nostro respiro)

4) Dopo qualche respiro comincia a concentrarti sul tuo corpo...comincia a rilassare i piedi, le gambe, la vita, la pancia, la schiena, il collo, il viso, gli occhi, la fronte e ogni piccola parte del tuo corpo

5) Senti il battito del tuo cuore..concentrati sul suo suono

6) Senti la vitalità del tuo corpo come non hai mai fatto

7) Concentrati su ogni singolo organo e immaginalo rilassato

8) Concentrati sul suono del tuo respiro

9) Man mano lascia cadere le spalle sempre di più ad ogni respiro
Prenditi tutto il tempo necessario..

10) Concentrati sulla parte del tuo corpo che senti più rilassata e fai che quella sensazione di benessere si espanda da quel punto per tutto il corpo

11) Ora comincia a contare lentamente e mentalmente alla rovescia da 300...
All'inizio sarà un po' "strano" contare, respirare, sentire il battito del tuo cuore e il tuo corpo, ma dopo ti verrà naturale..lasciati andare...

12) Visualizza i numeri con gli occhi della tua mente come se fossero proiettati su un grande schermo di fronte a te leggermente un poco più in alto dei tuoi occhi.
A questo punto, dopo un poco, dovresti essere riuscito ad entrare in Alfa.

Ti verrà adesso da domandarti: e ora che faccio?

Non devi fare niente, assolutamente niente. Lo stato Alfa, si distingue dallo stato Beta proprio perchè non devi pensare a niente. Concentrati sul tuo corpo, nient'altro. La mente non deve pensare a niente. Vivi questa esperienza profonda.


Trascorso il tempo che ti sei ritagliato per questo esercizio e questa esperienza di rilassamento, puoi aprire gli occhi e cominciare a muoverti lentamente per rimettere in funzione tutto il corpo.
Fai questo esercizio ogni volta che vuoi rilassarti per un po'. Man mano ci metterai sempre meno tempo per entrare in Alfa  in modo da poter sfruttare al massimo questo esercizio.


Questo del rilassamento è solo uno dei tanti benefici dello stato Alfa. Per saperne di più puoi leggere Qui il mio articolo dove spiego cosa è la meditazione audio guidata. Ci sono anche molti audio che possono aiutarti a rilassarti e che puoi trovare su youtube: per esempio Qui e Qui.
Oltre al rilassamento, lo stato Alfa può essere usato anche per riprogrammarsi mentalmente (trovi alcune risorse utili a fine articolo).

Per altri esercizi di rilassamento e respirazione invece ti può essere utile il rilassamento muscolare progressivo che puoi approfondire Qui.


Hai provato questa tecnica o altre simili? Come ti sei trovato? Hai qualche consiglio o suggerimento per integrare questo esercizio? Lascia un commento con la tua testimonianza e opinioni. Grazie e... buon rilassamento!


Risorse per approfondire:

Rilassamento: Istruzioni per l'uso


L'arte del rilassamento


Cd audio di riprogrammazione mentale



6 commenti:

  1. Al giorno d'oggi è veramente difficile trovare del tempo per rilassarsi e passare del tempo con se stessi. Ci sono mille impegni con famiglia, lavoro ecc... Quando è il momento migliore per fare questo esercizio per entrare in alfa? Lo stato alfa è pericoloso?
    Grazie di tutto. Gen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gen!
      Grazie del tuo commento,
      Condivido in pieno con te questo "problema" del tempo che, specialmente al giorno d'oggi, sembra mancare. Il tempo passa veloce e gli impegni sono davvero tanti sopratutto per chi ha famiglia e chi lavora dalla mattina alla sera.
      Se non diamo tempo al nostro corpo di rilassarsi e riprendere e forze allora prima o poi crolleremo e saremo "costretti" a fermarci. Meglio farlo prima!
      Riservati una ventina di minuti per te stesso/a, organizzati con la tua famiglia, i tuoi figli e il tuo partner. Aiutati e fatti aiutare ad organizzarti. Vedrai che un poco di tempo lo troverai.
      Non c'è un momento migliore o "perfetto" per fare questo esercizio per entrare in alfa. Ti sconsiglio però di farlo la sera tardi o quando hai tanto sonno perché cosi ti addormenterai solo e durante il sonno non si assimilano tutti i benefici di questa meditazione Pensa al pomeriggio verso le 6 o le 7 prima di cena. Potrebbe essere ua buona soluzione.
      Lo stato alfa non è pericoloso, è solo uno stato un po sconosciuto. Quando comincerai a praticare questo esercizio per entrare in alfa, non vedrai l'ora di rifarlo!
      Buon esercizio,
      Aurel Palmaccio

      Elimina
  2. Questo esercizio è semplice ma anche effiace, diciamo che però ci vuole un po di tempo e tentativi prima di riuscire ad entrare in alfa e rilassarsi veramente;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesco,
      Hai ragione che ci vuole un po' di tempo. A volte ce ne vuole davvero un bel po' per zittire tutte le "vocine" che abbiamo nella mente. Purtroppo non siamo più abituati al silenzio e appena cerchiamo di non pensare a nulla, ecco che vengono fuori tutti i pensieri e il resto. Occore un bel po' di pratica per entrare in alfa e rilassarsi specialmente per noi occidentali :)

      Buon rilassamento,
      Aurel Palmaccio

      Elimina
  3. Bell'articolo sia dal punto di vista teorico che pratico.bravo! Proverò a falo nonostante la mia età e gli impegni di mamma e casalinga. ciao da mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!
      Ritengo non esista un'età giusta o un lavoro giusto per poter fare questo tipo di esercizi, ma solo buona volontà e, nel suo caso, un poco di organizzazione. Essendo una mamma sono sicuro che sa organizzarsi molto bene e credo che sia giusto riservare un po' di tempo, anche un'ora a settimana, per se stessa e il suo benessere. Cara Mary, se ha qualche dubbio o serve qualche chiarimento, chieda pure. Mi farebbe piacere esserle d'aiuto in questo esercizio per entrare in alfa e rilassarsi. Sarà davvero soddisfatta dei risultati!

      Buone cose,
      Aurel Palmaccio

      Elimina

Lascia qui il tuo commento!