4 Suggerimenti Per Migliorare la Qualità del Tuo Lavoro






Qualunque sia il tuo lavoro, puoi migliorarne la qualità con questi semplici suggerimenti. Migliorare la qualità del tuo lavoro ti farà rendere di più, essere più sereno e avere più tempo per te stesso, la tua famiglia e i tuoi amici!

Ecco qui di seguito quattro suggerimenti per rendere un lavoro "normale" un lavoro di pura qualità!


Ecco come migliorare la qualità del tuo lavoro


Una fitta agenda di impegni

Le persone di successo e che riescono meglio nel proprio lavoro sono quelle impegnate, informate e che lavorano a un buon ritmo. Sanno dare le giuste priorità alle cose e le organizzano tenendo un'agenda. La tua agenda deve ricordarti che durante il lavoro devi dare il meglio di te. Se non fai altro che aspettare l'orario di chiusura del tuo ufficio o della tua attività, allora c'è qualcosa che non va. 


Dedica il tempo libero per seguire le tue passioni, quando torni da lavoro non buttarti sul divano davanti alla tv ma dedica un po' di tempo (anche una mezz'ora all'inizio va bene) per crearti il tuo lavoro "ideale". Ho dedicato un intero articolo sull'argomento "mettersi in proprio", quali sono le paure più comuni e i falsi miti. Puoi leggere l'articolo QUI.

Dunque, durante il tuo lavoro devi impegnarti al massimo. Cerca di accorpare gli appuntamenti e di portare a termine tutti gli impegni che hai nella tua agenda. Se vuoi qualche consiglio su come organizzare i tuoi obiettivi puoi leggere il mio articolo che parla di obiettivi ben formati QUI e l'articolo che spiega come si possono raggiungere i propri obiettivi giocando con i numeri QUI.

Un'agenda piena di impegni ti aiuta a migliorare la qualità del tuo lavoro e ti ricorda che sei una persona di successo e che si da' da fare. A nessuno piacciono gli scansafatiche che non hanno nessun lavoro da portare a termine. Impegnati, fai un bel segno rosso sulle attività che hai portato a termine e non smettere finchè non hai completato tutto ciò che è segnato sulla tua agenda.



Costruisci saldi rapporti sociali
Sarebbe quasi scontato ma ci si fida sempre poco degli altri. Le cose nostre devono essere solo nostre e cerchiamo sempre di difenderle. Essere sociali non significa essere simpatici a tutti (anche se hai la possibilità di diventare piu affascinante e attraente), ma vuol dire rispettare gli altri, ascoltare sinceramente ciò che hanno da dire e non contraddire in continuazione. 


Saldi rapporti sociali migliorano la qualità del tuo lavoro perchè tutti in un modo o nell'altro vendiamo qualcosa. Chi prodotti e chi idee, ma non avremmo nessun successo senza l'aiuto degli altri. Sono gli altri in realtà a decidere come andrà la nostra attività, il nostro libro, il blog ecc semplicemente andando altrove ad investire il loro tempo e il loro denaro. Sulla rete, dove tutti possono comunicare con tutti in pochissimo tempo e le notizie si propagano a macchia d'olio ti conviene essere una persona che non si da troppe arie e non crederti al di sopra degli altri. 

Il tuo lavoro potrebbe non piacere a qualcuno, niente di male, non devi prendertela per questo, non è una cosa personale ma a persone diverse piacciono prodotti diversi e questo è inevitabile. Tu svolgi bene il tuo lavoro, aumenta la qualità, congratulati con quello degli altri e fai spesso complimenti sinceri. 

Congratulati con un impiegato che sta a contatto tutto il giorno con il pubblico, congratulati con il tuo collaboratore, con i tuoi dipendenti. Dimostra sincera ammirazione per ciò che fanno. Non è facile nemmeno per loro. Anche a te farebbe piacere avere vicino qualcuno che si congratula con te ogni tanto e che apprezza il tuo lavoro. Sii tu per primo a farlo e gli altri lo faranno con te. Non aspettare gli altri. Datti da fare!


Passa il tempo con persone positive

Con questa abitudine invece mi riferisco a passare il tempo con persone che ti danno la carica. Inutile dire che ci sono persone più positive di altre ed è molto difficile rimanere in uno stato produttivo quando altre persone intorno a noi  ci influenzano con la loro negatività e il loro pessimismo.  Niente sembra funzionare con questo tipo di persone e ogni volta che stiamo a contatto con loro riversano tutto su di noi (hai letto l'ebook: smaltire la spazzatura emotiva?). 

Quindi, a meno che tu non sia uno specialista della relazione d'aiuto e fai questo di mestiere, lascia stare queste persone. Dopo che hai provato più di una volta a fargli tornare un poco di positività, lasciale perdere e passa del tempo con persone positive, cariche, sempre all'opera, che si danno da fare e che, anche se hanno una vita difficile (tutti l'abbiamo) si impegnano per migliorare ciò che si può migliorare e accettano ciò che non si può cambiare. 

Questo discorso vale anche per i tuoi collaboratori. Scegli quelli giusti per te e per il tuo lavoro. Se vuoi qualche consiglio sulle qualità che deve avere il tuo giusto collaboratore leggi il mio articolo QUI.

Mantieni pulito il tuo ambiente di lavoro

Questo è di essenziale importanza perchè una confusione esterna crea anche confusione a livello mentale. Se hai la scrivania piena di documenti, fogli sparsi e disordine, non saprai da dove iniziare, ti demoralizzerai ancora prima di cominciare e ti sentirai già stanco. Dunque libera la tua scrivania e il tuo spazio di lavoro dalle cose inutili. Lascia solo il lavoro che va svolto in quella giornata tenendo sempre a portata di mano la tua agenda e lascia stare tutto il resto. Ricorda che devi migliorare la qualità del tuo lavoro e non devi permettere a niente di distrarti! 

Dedica qualche minuto la sera (o prima di uscire dall'ufficio) ad organizzare il tuo spazio di lavoro per il giorno successivo. Sull' abitudine di organizzare ottimamente il proprio ambiente di lavoro ho dedicato un intero articolo dove ho sviscerato a fondo l'argomento e che puoi leggere e approfondire QUI.


Bene, spero questi consigli ti siano tornati utili e tu li metta subito in pratica. In pochissimo tempo migliorerà la qualità del tuo lavoro e della tua vita
Lascia un commento con le tue impressioni sull'articolo o i tuoi suggerimenti. Grazie!


Risorse per approfondire:




Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento!