11 Buoni Motivi per Fare Volontariato




Aiutare-con-il-volontariato
Molti si chiedono: "perché dovrei fare volontariato?" Il concetto errato è quello di credere che solo perché è un'attività gratis, non ci guadagnano niente mentre in realtà, come vedremo in questo articolo, è tutto l'opposto . 
Quando aiutiamo gli altri, abbiamo sempre un ritorno, ma molti non se ne rendono conto perché per loro il "ritorno" è solo quello materiale (soldi) e immediato. Aiutare gli altri invece richiede pazienza, tempo, dedizione e voglia di aiutare qualcuno solo perché lo si desidera fare. Se si pensa il contrario, allora si perde il vero spirito del volontariato. 

Perché fare volontariato?


Ci sono persone meno fortunate, persone malate, meno agiate che hanno bisogno di noi, e dedicare anche un'ora a settimana all'assistenza di qualche bambino, anziano o persona malata offre tanti benefici e soddisfazioni. Molti dicono: "ma io ho bisogno di soldi, non posso fare le cose gratis". E' giustissimo, nessuno ti sta dicendo di dedicare agli altri 8 ore al giorno tutti i giorni, ma va bene anche un'ora a settimana facendo volontariato nel campo che più ti piace. 

I campi sono veramente molti: vanno dall'assistenza ai malati (in ospedale per esempio si può fare volontariato presso l' A.V.O. seguendo un corso di pochi mesi e dedicare il proprio tempo nei vari reparti tra pediatria, geriatria, cardiologia, medicina generale ecc), ai senzatetto, agli immigrati, ai disabili, alle ragazze madri, alle case famiglia, nelle case di riposo o addirittura nei campi di lavoro ovunque ce ne sia il bisogno. Vedrai che questo tempo dedicato agli altri farà bene anche a te perché ti stai facendo un grande regalo. Siamo esseri sociali e ci dobbiamo aiutare. 

L'umanità è andata avanti così da millenni, con la cooperazione e l'impegno reciproco. Vediamo  adesso in modo più approfondito i benefici che si traggono dal fare volontariato.

Tutti i vantaggi del fare volontariato:


1) Ti confronti

Fare volontariato significa confrontarsi con persone diverse, idee diverse, età diverse, stato sociale diverso e tantissime altre persone tutte diverse tra loro. Parlando con loro puoi allargare le tue idee su tanti argomenti che prima credevi di non poter mai mettere in discussione. Parlare con persone diverse ti aiuta ad avere una visione più ampia delle cose e delle esperienze. Metti tante cose in dubbio e allarghi la tua mente.

2) Fare volontariato ti aiuta a socializzare

Come per fare sport, così fare volontariato aiuta ad entrare in contatto con gli altri, a comunicare e a comprendere il prossimo. Il vantaggio principale è quello di riuscire a superare la timidezza imparando così a socializzare subito, a non aver paura di prendere la parola, a dire la tua e iniziare un discorso in presenza di molte persone senza sentirti a disagio.

3) Aiutare gli altri ti fa crescere

In tutti i sensi, come persona, professionalmente, socialmente. Avrai un'altra visione di te stesso, del mondo, delle persone intorno a te. Aumenti la tua autostima, impari quali sono le tue potenzialità e ti sentirai meglio ogni giorno di più. Non perdere questa occasione. 

4) E' uno sbocco per la tua passione

Ormai i campi del volontariato sono davvero tanti e, come abbiamo visto prima, non c'è limite. In questo modo puoi coltivare la tua passione, puoi dedicarti ad essa qualche ora a settimana inizialmente e poi intensificare il tuo lavoro basato su questa meravigliosa esperienza.

5) Aumenti la tua esperienza

Inutile dire che l'esperienza si aumenta sul campo. Se non hai ancora la possibilità di lavorare, allora facendo volontariato comincerai a fare esperienza molto utile da aggiungere anche al tuo curriculum come esperienza sul campo. Impari a lavorare per uno scopo che non è il denaro ma è fare ciò che ami nonostante tutto. In questo modo, quando arriverà il momento di "lavorare" sarai pronto e non "arrugginito" dal non fare niente.

Più suderai in tempo di pace, meno sanguinerai in tempo di guerra.

6) Aiuta a riflettere sulla propria vita

Aiutare gli altri ti aiuta anche a riflettere sulla tua vita, su ciò che hai, su dove ti trovi, sulle tue fortune, sulle persone che hai attorno a te. Dunque, a fine giornata, dopo aver dedicato il tuo tempo agli altri, prenditi 10 minuti per scrivere le tue impressioni, come ti senti e cosa hai imparato.


7) Dimentichi più facilmente i problemi superficiali

Quando sei a contatto con la sofferenza o con malattie gravi, molte volte irreversibili, allora ti senti anche più fortunato e impari ad apprezzare la vita, a ringraziare ciò che hai e conservarlo con cura. Molti dei problemi per i quali ci "ammaliamo" sono superficiali e dovuti a una visione contorta della realtà e una falsa interpretazione di ciò che è grave e di ciò che non lo è. Dedica del tempo a chi soffre e imparerai ad apprezzare di più la tua vita.

8) Ne trai enorme soddisfazione

Fare volontariato dà enorme soddisfazione. Tutti noi abbiamo il bisogno di sentirci utili, di sentirci dire "grazie" e di essere apprezzati (i bisogni fondamentali sono 6. Te li spiego in questo mio articolo: (La teoria dei sei bisogni di Anthony Robbins). Facendo volontariato ti sentirai meglio, più apprezzato e così migliora anche la qualità della tua vita.

9) Dai un contributo all'umanità presente e futura

Aiutando gli altri dai un contributo personale all'umanità intera e non solo alla persona che direttamente aiuti. Qualsiasi gesto di carità, compassione e gentilezza (a questo proposito ti consiglio di vedere questo video: passa il favore) serve come esempio agli altri, ai tuoi figli e al resto del mondo. Facendo volontariato poggi le basi per un futuro sempre migliore dove si aiutano gli altri non solo in cambio di qualcosa di materiale.


10) Esci dalla routine
Se non stai lavorando, facendo volontariato eviti di stare a casa a far nulla o girovagare senza meta, e ancora peggio eviti di stare davanti alla tv e annoiarti (ricordati che una delle cause principali della stanchezza è la noia, ne ho già parlato Qui). Anche nel caso in cui lavori, il volontariato potrebbe essere un modo per uscire dalla routine e dallo stress lavorativo.


11) Avrai vantaggi nella carriera

Facendo volontariato avrai enormi possibilità di conoscere le persone giuste di quel ramo specifico. Entrerai così "nel giro" delle persone che si occupano da anni di quel mestiere e che a loro volta conoscono altre persone. Non è raro infatti che una persona che fa il lavoro della sua vita lo fa perché ha incontrato "la persona giusta" quando non la stava cercando, quando faceva volontariato o quando faceva qualcosa senza cercare un ritorno monetario immediato. 


Fai già volontariato? Come ti senti? Hai sempre voluto farlo? Cosa è che ti blocca? Lascia un commento con i tuoi dubbi e la tua esperienza. Grazie :)

Risorse per approfondire:

Aiutare chi soffre

Conoscere l'arte di aiutare e farsi aiutare

Guida completa al volontariato ambientale

Aiutare OnLine

Gestire un' associazione

4 commenti:

  1. Ciao!! Hai detto benissimo!aiutare gli altri e una cosa bella! Bellissimo post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana, grazie sempre dei tuoi commenti e dei tuoi apprezzamenti. Fare volontariato offre tantissimi altri benefici oltre a questi che ho elencato. Aiutare gli altri ricambia sempre. Anche il lavoro che si fa, si basa sempre sull'aiutare gli altri, soddisfare delle esigenze e avere in cambio molto. Più si soddisfano le esigenze degli altri e più ci si arricchisce anche economicamente :)
      Un saluto,
      I.A.Palmaccio

      Elimina

Lascia qui il tuo commento!