10 Consigli per Fare Pace con un Amico



Nell'articolo precedente abbiamo visto i motivi di litigio tra amici. In questo articolo vediamo, invece, come fare pace con un amico dopo aver litigato. Ricorda che l'amicizia è un valore importante e và preservata ma questo è possibile solo se da entrambi le parti si desidera fare pace e continuare il rapporto.

Ecco come fare pace con un amico

1. Prenditi e concedi il tempo necessario

Dopo un litigio e un'incomprensione è bene prendersi del tempo per non rischiare di dire cose che non si pensano veramente ma che sono dovute solo al "momento" e alla rabbia. Prenditi, dunque, il giusto tempo e dai anche al tuo amico il tempo necessario per pensare e mettere a fuoco quello che è successo.

2. Ripensa ai bei tempi passati insieme

Uno dei metodi migliori è pensare a tutto ciò che si è passato insieme. Gli amici che lo sono da tanto tempo hanno vissuto molte avventure insieme e non è giusto che un semplice litigio rovini tutto. Se hai litigato con il tuo amico, prendi delle foto che avete fatto insieme, ricorda i viaggi o le serate passate a guardare film, ridere e scherzare. Questo ti aiuterà a gestire meglio le emozioni che provi dopo aver litigato con lui.

3. Prova a contattare il tuo amico

Passato il tempo necessario prova a contattare il tuo amico. Attenzione però: non è detto che abbiate gli stessi tempi. A lui potrebbe volerci di più, perciò rispetta i suoi tempi evitando di arrabbiarti ancora di più perchè non ti risponde. Dagli il tempo necessario e non insistere con mille chiamate o messaggi per evitare di peggiorare la situazione.

4. Fissa un incontro faccia a faccia

Dopo esservi contattati, vedetevi di persona perchè è la cosa migliore. Infondo siete amici e il miglior tempo lo avete passato proprio stando insieme. Se possibile datevi appuntamento in un luogo che vi ricorda la vostra amicizia, un bar o un locale che frequentate spesso e ordinate ciò che prendete di solito. Può essere che alla fine della chiacchierata facciate a gara per chi deve pagare ;)

5. Ascolta le ragioni dell'altro senza criticare

Quando stai chiarendo un malinteso ascolta attentamente l'altro e le sue ragioni così potrai esprimere liberamente anche le tue senza essere interrotto. Se il tuo amico vuole parlare per primo e deve sfogarsi fallo fare, ricorda che uno dei due deve cercare di essere meno impulsivo. Questo sarà già un buon passo.

6. Spiega con calma il tuo punto di vista

E' arrivato il tuo turno, esponi ciò che vuoi dire senza alzare la voce, criticare e ammettendo il tuo ruolo in ciò che è successo. Non importa chi ha più colpa, l'importante è spiegare i malintesi e il motivo per il quale si è detto o fatto una cosa.



Evitare queste due parole è una buona abitudine da sviluppare non solo nei rapporti di amicizia ma anche nei rapporti di lavoro, durante i problemi di coppia e nelle discussioni in famiglia.

7. Non tirare fuori eventi o litigi passati

Capita troppo spesso nei litigi di finire dopo poco tempo a discutere di eventi successi tantissimo tempo prima e che ormai sembravano superati. Quando si è arrabbiati si incolpa l'altro di errori o torti che ci ha fatto in passato e che erano del tutto infondati o insignificanti. Se vuoi fare pace con un amico ricorda che quando si è arrabbiati bisogna discutere solo del problema attuale, quindi lasciate stare il passato e il futuro. Discutete solo di ciò che ha creato il litigio questa volta. Se avete delle cose irrisolte passate, discutetene con calma in un altro momento.

8. Chiedi scusa

Prima di tutto chiedi scusa per il tuo ruolo nel litigo; puoi aver interpretato male qualcosa anche tu e questo ti ha portato ad una reazione esagerata. Ammetti i tuoi errori e non pretendere che l'altra persona ti perdoni immediatamente, dalle il tempo necessario. Ricorda che dopo aver chiesto scusa ti devi impegnare per evitare che ciò accada di nuovo. Impegnati ogni giorno a migliorare il rapporto per evitare di litigare di nuovo per gli stessi motivi.

9. Perdona

Poche sono le cose veramente gravi. Abbiamo detto che la maggior parte dei litigi deriva da incomprensioni e perciò può capitare anche a te di fraintendere o di essere frainteso. Ricorda che ognuno di noi sta combattendo una battaglia e la vita non è facile per nessuno. Impara a perdonare gli errori altrui.

10. E per finire...un abbraccio!

Questo sarebbe il miglior modo di terminare una discussione dopo un litigio. Non sempre è possibile subito, ma si spera succeda perché le grandi amicizie devono superare i grandi ostacoli delle diversità e della quotidianità. E' probabile che il tuo amico ti abbia perdonato però non sa come ti senti tu in quel momento. Fai capire che è tutto passato e che da parte tua c'è ancora l'affetto di sempre. Proponi, se possibile, un abbraccio o una stretta di mano!

Come trovi questi consigli? Li hai già usati in passato? Hanno funzionato per te e per il tuo amico? Raccontaci la tua esperienza in un commento qui sotto. Grazie :)


Risorse per approfondire:


Manuale di autodifesa verbale


Come trattare gli altri e farseli amici


La nostra amicizia

11 commenti:

  1. Sono dei bellissimi consigli che ho letto tutti d'un fiato. Io li ho seguiti quasi tutti spontaneamente quando ho litigato con la mia migliore amica e ora siamo più legate di prima. hai ragione però nel dire che ci vuole tanto impegno a mantenere vivo il rapporto. buona serata. Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela,
      Mi fa davvero piacere che il vostro rapporto sia più saldo di prima. I litigi servono anche a crescere, ad accettare l'altra persona e ad accettare i difetti di chi è diverso da noi. D'altra parte insegna anche a vedere noi stessi in modo diverso e ci fa capire che i difetti li abbiamo anche noi :)
      Buon tutto,
      Aurel Palmaccio

      Elimina
  2. Conosco il mio amico da quando frequentavamo le scuole medie, sono passati 12 anni quasi e in tutto questo tempo ci sono stati solo due litigi davvero pesanti che sono duranti anche mesi. La seconda volta è stata colpa mia perchè avevo ancora del rancore accumulato dopo la prima volta che abbiamo litigato. Ma questo l'ho capito solo dopo quando ogni volta che lo incontravo e lui cambiava strada io ci restavo malissimo così ho riflettutto molto su quello che gli avevo fatto e ho capito che sbagliavo io. E' stato difficile avvicinarmi a lui per fare pace ma lo rifarei mille volte quello sforzo perchè adesso le cose vanno benissimo e per me è sempre come un fratello. Io tendo sempre a titare fuori le cose passate e questo per me è un problema, a volte non lo faccio a posta ma sono solo arrabbiato. Come posso fare? grazie Aurel, ti saluto

    RispondiElimina
  3. Io ho litigato con una mia amica per gelosia, le ho chiesto scusa.Ma niente non mi vuole più vedere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La gelosia è un argomento davvero delicato e complesso. I litigi più comuni sono legati a questo sentimento molto difficile da capire, anche per chi lo sta provando. Chiedere scusa appena litigato non serve tanto ma occorre aspettare pazientemente. Cerca di farla riflettere su chi le è stata vicino nei momenti più importanti della sua vita (sia belli che brutti) e se ne vale la pena di scambiare tutto questo per un'altra persona. Anche a te posso suggerirti di scrivere una bella lettera dove rievochi bei momenti passati insieme! Mettici il cuore!
      Ciao!
      Aurel

      Elimina
  4. Io ho un piccolo problemino... la mia amica ha smesso del tutto di parlarmi.. è acida nelle risposte che mi da.. non vuole neanche ridpondere ai miei messaggi.. ne tanto meno ride a una delle mie battute come faceva un tempo... abbiamo avuto un piccolo problema io e lei.. perchè dice che io mi stavo.. come dire cercando di conformarmi a lei.. ma non è vero.. secondo me si è fatta un film mentale! Poi dopo un po sono ritornata a scuola.. perchè mi sono assentata per 2 giorni.. pensando che ci fossimo chiarite ho iniziato a parlare con lei come faccio di solito... ma niente! Faceva finta di non sentirmi.. oggi è il suo compleanno e per farle capire che ci tengo a lei le ho inviato un messaggio con gli auguri su WhatsApp.. niente non mi ha risposto... sta sera vado alla festa.. anche perchè comunque mi aveva invitata 2 settimana fa.. quando le cose andavano bene... cercherò di parlarle e di adottare questi consigli... se avete altri suggerimenti per me.. scrivetemi vi prego! È una cara amica per me e non voglio perderla :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che hai esposto è un problema molto comune quando ci sono incomprensioni. Spero che dopo la festa di compleanno sia andato tutto meglio. In ogni caso, se vuoi chiarire e farle notare il tuo punto di vista ti consiglio di lasciar perdere messaggi, facebook e altre cose ma di scriverle una bella lettera di tuo pugno. La farà riflette e tu avrai fatto il possibile per farle capire quanto sia importante la vostra amicizia!
      Un saluto!
      Aurel

      Elimina
  5. Ciap Aurel ho bisogno di un piccolo consigli io e una mia amica Claudia ci conosciamo da tre anni però usciamo come amiche da 1 mese. Ora ti spiego tutto. Abbiamo litigato per delle cavolate da 1 settimana però e la 2 volta perché io e suo cugino andiamo a casa insieme e abbiamo parlato del suo carattere e le ho scritto in chat belle parole la volta ha funzionato la 2 siamo usciti noi 3 io lei sui cugino siamo andati a casa di sua nonna. Io e suo cugino io che sono una femmina gli ho tirato un pugno ai denti e in questo giorno in cui gli ho tirato un pugno dopo scuola io e lui siamo andati a casa insieme ed io ho detto se la Claudia non esce con noi io me ne sbatto del incontro e lui però e andato a dire a lei che me ne sbattevo di lei e non e vero poi abbiamo ripreso io e lui il discorso della 1 lite cosi io in chat le avevo detto solo alcune ma mancava una cosa cioe questa " claudia sei diversa quando sei con le tue amiche e quando con me e Davide (suo cugino) e lei mi ha detto Anna se non ti senti mia amica va bene io ti consideravo cosi e che nella 1 lite non mi ha bloccato su WhatsApp e ora si. E passata una bella settimana dal litigio. Io lei e suo cugino siamo tutti e 3 nella stessa classe. Lei ha detto a suo cugino che ha rotto il rapporto di amicizia ma so che non e cosi durante la lezione io la guardo e appena mi guarda cambio sguardo. E che io non volevo darle battaglia vinta volevo essere orgogliosa. Ma ora ho cambiato prima dicevo e finita 1 giorno fa ma ora voglio risolvere le voglio troppo bene ♥ ma ho paura che lei non mi voglia piu vedere. Mi aiuteresti?

    RispondiElimina
  6. Prima delle vacanze di Pasqua ho litigato con un mio amico e da allora non mi parla piú. Lo conosco da 2 anni e prima eravamo molto amici, ma adesso non mi vuole più vedere. Gli ho scritto un messaggio di scuse e più volte ho cercato di parlagli,ma o faceva finta di non sentirmi o mi rispondeva con risposte scottanti e fredde. Ieri l'ho invitato a fare ,insieme ad altri amici,una maratona di Star Wars o Harry Potter e spero che questo possa riavvicinarsi. Hai altri consigli da darmi? Grazie e Buona Serata.

    RispondiElimina
  7. 3/4 mesi fa,ho litigato con un mio amico molto stretto,ci conosciamo dai tempi dell'asilo, ma dopo questo avvenimento non mi guarda più nemmeno in faccia... Il tutto è nato a causa di un'incomprensione,a causa anche di una nostra amica. Il giorno dopo il litigio ho provato a parlargli dal vivo dato che ci incontriamo molto spesso per prendere il pullman insieme,ma non mi rispondeva,mi voltava le spalle e stava con 2 altri suoi amici. Ho provato a scrivergli, ma non risponde,recentemente gli ho mandato una nostra foto ma nulla, ci hanno parlato 2 mie amiche ma entrambe hanno detto che lui non è intenzionato a fare pace. Abbiamo litigato per motivi sicuramente più seri ma abbiamo risolto molto velocemente, ma per questa banalità sembra essersela presa molto... cosa mi consigli di fare aurel? Sono davvero disperato, ci tenevo molto a lui... grazie mille in anticipo

    RispondiElimina
  8. La mia migliore amica è molto testarda e non so se risolvere mo ma mi sono piaciuti tanto questi consigli e li utilizzerò

    RispondiElimina

Lascia qui il tuo commento!