8 Segreti per Aumentare la Produttività Personale




Chi desidera avere successo e migliorare le proprie performance sia sul lavoro che nella vita di tutti i giorni, deve aumentare la produttività personale. Per fare questo occorre conoscere alcune strategie che spiegherò in questo articolo. Ti consiglio di leggere attentamente e poi mettere in pratica sin da subito! Buona lettura.

Come Aumentare la Produttività Personale in 8 Mosse


Vediamo adesso 8 passi per aumentare la produttività personale in poco tempo. Queste "regole" valgono sia per chi desidera aumentare la produttività sul lavoro che nel campo dello studio. 

1. Lavora duramente

Il primo segreto per aumentare la produttività personale è sicuramente quello di lavorare duramente. E’ stato stimato che le persone di solito lavorano solo il 25% del loro tempo. Quando lavorano però, anche se lo fanno per poche ore, svolgono i loro compiti in modo mediocre. Cioè, in quel 25% non lavorano dando il meglio di sé. 

Questo vuol dire che probabilmente lavorano solo il 10-15% del tempo, rispetto all'orario di lavoro. Ecco che a fine giornata non hanno portato a termine un granché. Anche se per qualche dipendente stipendiato (ormai in estinzione) questo può sembrare un vero e proprio lusso, per le persone che voglio realizzare grandi cose nella vita non va assolutamente bene. 

Per ottenere il meglio, bisogna lavorare il 100% del tempo che si vuole dedicare ad un progetto. Se si hanno a disposizione 8 ore lavorative, bisogna lavorare al massimo per tutte le 8 ore senza interruzioni inutili. Nel suo libro Abitudini da 1 milione di Euro, Brian Tracy sottolinea il fatto che le persone negli uffici lavorano poco e male. Gran parte della giornata la passano tra chiacchiere, caffè, pettegolezzi, telefonate e altre cose inutili. 

E’ inutile quindi lamentarsi di non riuscire ad ottenere una promozione o guadagnare tanti soldi se si lavora solo il 10% del tempo che si ha a disposizione. Prendi l’abitudine quindi di lavorare duramente. Riposati un po' se ti senti stanco ma non battere la fiacca. Nel libro Come ottenere il meglio da sé e dagli altri, Anthony Robbins afferma: “le persone si fermano subito al primo calo di energia senza sapere che, se faticheranno solo un altro po', avranno un’altra ondata di energia che servirà a proseguire il lavoro iniziato senza alcuno sforzo".

2. Lavora più a lungo

Eccoci al secondo segreto. Le persone “fallite” non vedono l’ora di uscire da lavoro e andarsene a casa sul divano a far niente per tutto il resto della giornata. E’ un po' come lamentarsi per anni e anni del lavoro e non vedere l’ora di andare in pensione. Questo atteggiamento, oltre ad indicare che non si ama ciò che si fa, non porta di certo niente di buono nella nostra vita.

Bisogna capire che, per avere successo, si deve amare ciò che si fa. Se fai un lavoro che non ti piace, è un motivo in più per darti da fare e metterti in proprio. Se questa prospettiva ti fa paura, ti consiglio di leggere il mio articolo: Mettersi in proprio, i miti da sfatare per avere successo. Se vuoi avere grandi soddisfazioni e una promozione (e quindi un aumento dello stipendio) devi assumere l’abitudine di lavorare a lungo.

Oltre a lavorare duramente, come abbiamo visto nel passo precedente, devi lavorare anche per più tempo. Invece di arrivare in ufficio all'orario abituale, prendi l’abitudine di andarci mezz'ora prima e comincia ad organizzare il lavoro. Se gli altri fanno la pausa pranzo di un ora, tu falla di mezz'ora oppure portati un panino e poi rimettiti a lavoro. Stesso discorso vale per l’orario di “uscita” dal lavoro: se dovresti finire alle 7, tu rimani fino alle 8 e anticipa del lavoro per il giorno successivo.

Leggi anche: Come creare una nuova abitudine in pochi passi

3. Fai un miglio in più

Eccoci ad un segreto vero e proprio del quale molti non hanno sentito parlare e che aiuta ad aumentare la produttività personale in modo strabiliante. E’ collegato leggermente ai primi due e consiste nel fare un miglio in più (se hai letto Pensa e arricchisci te stessosicuramente lo conoscerai). Che cosa vuol dire? Bhe, vuol dire semplicemente che devi fare qualcosa in più rispetto a quella per cui sei pagato.

Già rispettare il punto precedente può considerarsi fare un miglio in più. Il tuo capo apprezzerà di certo vedere che ti trattieni una mezz'ora in più invece di aspettare che arrivi l'orario di chiusura per lasciare tutto e andartene giù al bar. E’ vero che il tuo lavoro dopo una certa ora è finito e nessuno ti può dire niente, ma se sei un dipendente, seguire questo segreto ti aiuterà a fare carriera molto in fretta.

Dove gli altri si fermano tu vai avanti. Il tuo superiore ti chiede di risolvere 2 problemi? Tu risolvine 3. Ti chiede se puoi andare a lavoro in un giorno festivo? Tu accetta volentieri. La cosa migliore è sempre fare qualcosa in più senza aspettare che te lo chiedano. Sorprendi i tuoi superiori, prendi la nominata di chi non si fa pregare e non ha bisogno di essere “imboccato” al lavoro. Dimostrati autonomo, disponibile e vedrai che il tuo lavoro migliorerà notevolmente e così anche i tuoi incarichi e la tua bravura nello svolgere anche i compiti più ardui.

4. Lavora in modo rapido e preciso

Molte persone lavorano svogliatamente e lentamente. Ne consegue che passa la voglia di fare qualsiasi cosa. Il ritmo rallenta troppo e così anche il corpo e la mente sono meno invogliati a darsi da fare. Se vuoi aumentare la produttività personale e quindi anche incrementare i tuoi guadagni e risultati, allora devi essere rapido nel tuo lavoro ma anche preciso. Rapido non vuol dire fare di fretta e scordarti le cose o sbagliare a fare i conti.

Rapido vuol dire muoverti con destrezza e sicurezza proprio come una persona che conosce il suo lavoro e sa cosa fare, quando e come farlo. Non devi tralasciare nulla ma devi fare in modo che i tuoi movimenti siano sincronizzati  ed in armonia con ciò che fai. A nessuno piace una persona lenta, svogliata o impacciata nel suo lavoro. Se lavori come dipendente questo non piacerà al tuo capo e se lavori in proprio questo non sarà di gradimento ai tuoi clienti. Le persone vogliono dare i loro soldi a persone sicure di sé che gli trasmettono serenità e sicurezza. Se lavori in modo preciso e rapido, ti guadagnerai facilmente la fiducia degli altri.

5. Lavora secondo le priorità


Non di rado capita di accumulare tanto lavoro. Questo perché non si è organizzati o perché non si rispettano i passi illustrati precedentemente. Se non lavori sodo, duramente, per molto tempo e in modo preciso, avrai tanto lavoro arretrato. Questo può portare ad una frustrazione e conseguente voglia di lasciare tutto lì dove sta. Ovviamente non è l'atteggiamento giusto. Basta rimboccarti le maniche e prendere un bel planner o scaricare uno dei tanti software opensource e organizzare il lavoro da svolgere.

Tutte le persone che hanno successo e ottengono ottimi risultati dal lavoro, sono organizzate sin nei minimi dettagli. Questo vuol dire che conoscono le priorità del loro lavoro. Sanno cosa va fatto per primo e cosa può aspettare. Se lavori come dipendente, potresti non conoscere bene le priorità dei compiti che ti sono assegnati. Per ovviare a questo problema, vai dal tuo capo con la lista delle tue mansioni e chiedigli di ordinarle per priorità ovvero secondo le sue necessità e le sue urgenze.

In questo modo saprai a cosa devi dedicare più energia (ed attenzione!) e cosa invece può aspettare. Solo così non sprecherai energie preziose per compiti inutili o con bassissima priorità. Sapere cosa fare e quando farlo, può salvarti dallo scoraggiamento totale e impedirti di arrivare a dire: "basta! mollo tutto!"

6. Concentrati sui tuoi punti di forza

Ognuno di noi è bravo in qualcosa in particolare. Alcune cose sono innate altre, invece, le abbiamo imparate con l'esperienza. L'essere umano dovrebbe sempre fare qualcosa che gli piace, che lo rende felice e che lo appaga. Avere questa certezza ci rende sereni e soddisfatti; ecco perché è importante fare ciò che si sa fare meglio.

Leggi anche: 7 Cose da Fare per Essere Felici

Se impieghi il tuo tempo e le tue energie in ciò che ami fare, otterrai 10 volte il risultato che hai facendo un lavoro mediocre e che detesti. Non tutti, subito, trovano il lavoro dei propri sogni anche perché il lavoro è erroneamente visto solo come un sacrificio. Qualsiasi lavoro che svolgi, è bene iniziarlo a fare focalizzandoti sui punti di forza ovvero su ciò in cui sei più portato. Facendo una cosa di cui siamo capaci aumenta la possibilità di farla bene e di ottenere per questo una ricompensa. In questo modo siamo anche più invogliati a continuare il lavoro e affrontare nuove sfide con la carica giusta.

Se devi prepararti per gli esami, è bene cominciare a ripassare gli appunti già studiati piuttosto che cominciare con un argomento tutto nuovo della materia che odi. Inizia piano piano a carburare e soprattutto facendo ciò in cui sei più bravo. In questo modo smetterai di rimandare in continuazione il lavoro o gli impegni che devi portare a termine.

7. Raggruppa i vari impegni

Se vuoi aumentare la produttività personale allora devi saper raggruppare e organizzare i tuoi impegni e il lavoro da svolgere. Questo discorso vale sia nel lavoro che nello studio. Per organizzarlo al meglio, devi saper prima di tutto bene i compiti che devi svolgere o gli argomenti da studiare. A questo punto devi raggruppare quelli simili e decidere quando svolgerli. Fare a caso un po' di tutto distrarrà la mente non facendola lavorare bene.

Leggi anche: 11 Trucchi Infallibili per Allenare la Mente

Muoversi senza una logica ed essere disorganizzato, creerà dentro di te solo confusione e scoraggiamento con risultati davvero scarsi. Le persone di successo, invece, cercano di fissare gli appuntamenti simili accorpandoli in modo da non perdere tempo. Se devono incontrare più clienti nella stessa zona, cercano di farlo nell'arco della stessa giornata piuttosto che incontrarli in giorni differenti perdendo così soldi e tempo.

Tenendo un'agenda o un calendario sempre a portata di mano ti sarà possibile fissare gli appuntamenti e organizzare gli impegni accorpandoli così da svolgere un lavoro preciso, accurato con il minimo spreco di energie.

8. Delega il superfluo

Ciò che fa una persona intelligente, dopo aver messo in chiaro le priorità e aver organizzato tutto il lavoro da svolgere, è delegare i compiti meno stimolanti. Nel lavoro c'è sempre qualcuno che vorrebbe svolgere qualche tuo compito ad esempio per fare esperienza. Ciò che per te è facile e noioso (dopo anni e anni di esperienza) per qualcun'altro alle prime armi può essere una vera e propria sfida.

Non devi essere egoista e rischiare di arrivare a fine giornata esausto pur di fare tutto da solo e dire di non avere bisogno degli altri. Una persona furba e produttiva sa quando un lavoro può benissimo farlo qualcun'altro al suo posto. Se ci sono dei lavori ripetitivi e monotoni per te, delegali! Chiedi ai tuoi colleghi se vogliono svolgerlo per te in cambio di un lavoro più difficile o di un piccolo gesto di ringraziamento (un caffè o una cena a seconda dell'entità del lavoro).

In questo modo risparmierai energie preziose da dedicare ai tuoi progetti e alla tua carriera invece di perdere tempo. Questa qualità è fondamentale per aumentare la produttività personale in poco tempo.


Bene, eccoci alla fine di questo articolo, spero davvero ti sia stato utile e che questi trucchi diventino per te un punto di riferimento. Puoi salvare questo articolo e leggerlo ogni volta che ti serve la carica giusta, quando senti che la tua produttività sta diminuendo o devi aumentare la tua forza di volontà. Ogni volta che i tuoi guadagni diminuiscono, ricordati che devi aumentare la produttività personale per migliorare le tue performance.

Se ti è piaciuto questo articolo fallo conoscere anche ai tuoi amici condividendolo sui tuoi profili social. Lascia anche un commento con le tue impressioni, suggerimenti o domande, sarò lieto di risponderti. Grazie!

Risorse per approfondire:

Come Ottenere il Meglio da Sé e dagli Altri

Pensa e Arricchisci te Stesso

100 Regole per Motivare Te Stesso

Ci Vediamo sulla Cima






Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento!